Come abbassare la febbre

come abbassare la febbre

Esistono numerosi tipi di rimedi per cercare di abbassare la febbre senza dover ricorrere per forza a raffiche di medicinali pesanti ed invasivi, che potrebbero risultare dannosi nel lungo periodo per chi li utilizza. Uno dei rimedi maggiormente diffusi per cercare di abbassare la febbre, ovvero l’aumento della temperatura corporea, è quella di utilizzare degli antipiretici naturali, che servono proprio a cercare di regolare la temperatura e a disperdere il calore.

A questo scopo, è utile affidarsi al mirtillo rosso americano, che viene molto utilizzato soprattutto perché, dà una forte dose di vitamine A e C, ed inoltre, è anche un rimedio contro la stanchezza. In questi termini, il mirtillo rosso americano riesce a far abbassare la temperatura corporea in quanto mette in movimento il sangue e di conseguenza, aiuta in questi termini. Inoltre può diventare utile affidarsi al Crispino, che è noto per la sua azione diuretica e quindi, riesce ad essere utile, in caso di febbre alta, perché porta al sudore, così come il tiglio argentato, che è sedativo e calmante ed è un potente antipiretico naturale.

OffertaPiù venduti - Posizione n. 1

Esistono comunque numerosi rimedi per cercare di abbassare la febbre che sono di tipo omeopatico, oppure vengono utilizzati e riportati del generazione in generazione con lo scopo di tentare di evitare al massimo l’uso di medicinali nel lungo periodo, che siano eccessivi o troppo forti. Sono i cosiddetti rimedi casalinghi, famosi e noti a tutti e usati con molta diffusione. Sicuramente in caso di febbre potrebbe aiutare bere molta acqua, perché in questo modo si purificherà l’organismo e quindi la temperatura e la reintegrazione dei liquidi persi con la sudorazione sarà ripristinata in modo tale da poter aiutare nel processo di ripresa e di stabilizzazione del corpo.

Bisogna anche cercare di evitare di esagerare con l’uso delle coperte, perché non aiutano nell’ottica di far diminuire la temperatura corporea. Tra le altre cose, è importante, quando si vuole cercare di abbassare la temperatura del corpo in maniera abbastanza naturale, bisogna cercare di raffreddare il corpo magari con l’uso di alcol, oppure con calzini bagnati o impacchi di asciugamani bagnati che sicuramente potrebbero aiutare. È consigliabile non mangiare quando si ha la febbre perché il corpo spreca energie nella digestione e questa energia non viene poi utilizzata per far abbassare la febbre, mentre invece l’ideale una volta raggiunta una temperatura stabile e di quello, di fare degli spuntini sani con la frutta che aiuteranno sicuramente il corpo a riprendersi il prima possibile. Infine bisogna dire che è importante utilizzare infusi di menta, calendula, foglie di lampone, zenzero, origano e timo per cercare di sentirsi meglio.

Questi rimedi quindi, sono davvero ottimali: basta solo usarli con cautela. In caso di febbre troppo alta infatti, non resta altro che rivolgersi al medico. Basta quindi usarli ma sotto il controllo medico: queste erbe e i rimedi cosiddetti casalinghi, di certo potrebbero aiutare chi sta subendo alterazioni della temperatura corporea ma non saranno mai la soluzione definitiva al problema. Ecco perchè vanno utilizzati sempre con moltissima cautela.