Ricostruzione unghie e trucco permanente: i metodi più efficaci per essere sempre al top…anche d’estate

Ricostruzione unghie e trucco permanente

L’estate è ormai arrivata e non possiamo farci trovare impreparate. Le più diligenti si saranno allenate tutte l’inverno e sottoposte alle salutari diete detox per superare a pieni voti la prova costume. Ma purtroppo per noi donne la sfida dell’estate non è solo quella di poter sfoderare un fisico tonico e smagliante in spiaggia, ma anche quella di riuscire a mantenere un aspetto quanto più possibile curato e sentirci sempre in ordine. In questa impresa il sole e il mare non ci aiutano perché possono indebolire unghie e capelli e sensibilizzare eccessivamente la pelle. Inoltre, le alte temperature ci portano ad avere una maggiore traspirazione che si concilia davvero poco con la nostra ambizione di sfoggiare un maquillage impeccabile anche sotto l’ombrellone. Non dobbiamo lasciarci scoraggiare, però. Per nostra fortuna esistono dei metodi efficaci per soddisfare la nostra voglia di mostrarci nel migliore dei modi senza troppo stress, soprattutto durante le vacanze. In questo articolo ci soffermeremo sulle soluzioni più pratiche per quanto riguarda il make up e la manicure.

Chi di noi non vorrebbe poter uscire dall’acqua senza correre il rischio di avere gli occhi cerchiati dai residui di eyeliner della sera prima e poter invece mantenere uno sguardo sempre intenso e valorizzato da un make up ad opera d’arte? Tutto questo è possibile grazie al trucco permanente In sintesi si tratta di un procedimento simile al tatuaggio che consiste nell’applicazione di pigmenti colorati sull’arcata sopraccigliare, sul contorno occhi e sulle labbra. Vi segnaliamo il sito della scuola di estetica annacademy per vedere con i vostri occhi quali risultati si possono ottenere con questo trattamento estetico. Potrete qui constatare che gli effetti del trucco permanente sono davvero durevoli e vi offrono una everlasting solution risolutiva che vi consentirà di dire addio all’ansia da sbavature nell’applicazione dell’eyeliner e del rossetto.

Parliamo ora della manicure. La salsedine è un nemico giurato delle nostre unghie, in quanto le indebolisce e le danneggia fino a renderle davvero facili a spezzarsi. D’estate più che in qualunque altro periodo dell’anno è consigliabile dunque ricorrere alla ricostruzione artificiale delle unghie. Ogni centro estetico che si rispetti affida questo servizio nelle mani esperte delle onicotecniche che abbiano frequentato appositi corsi di formazione e che siano in grado di utilizzare gli strumenti e le tecniche più adatte ad ogni tipo di unghia. Il nostro consiglio è proprio quello di cercare questo tipo di professionalità, evitando come il demonio chi si improvvisa in questo mestiere altrimenti rischiate di rovinare seriamente le vostre unghie e di renderle ben più fragili di quanto non lo faccia l’acqua di mare. Ciò fatto potrete sbizzarrirvi a scegliere la forma dell’unghia che più vi piace e ad impreziosirla con lo smalto e, magari, anche con qualche dettaglio glamour come i punti luce, il glitter o altre decorazioni secondo i vostri gusti. Una ricostruzione unghie ben fatta può durare anche un mese e per tutto questo tempo potete concedere una bella vacanza anche alla limetta per unghie.

Come vedete a volte non è poi necessario soffrire per essere belle. Basta solo aguzzare l’ingegno, rivolgersi alle giuste competenze e poi godersi tutto il bello dell’estate.